L’INVIDIA NELLO SPECCHIO. COME NASCE..COME SVANISCE..

Perdono-500x330

L’invidia nasce come reazione in un bambino interiore che non si è sentito riconosciuto e fatica quindi a riconoscersi.

È la difficoltà a Gioire della realizzazione, della Bellezza di un altro per la profonda frustrazione interna di non riuscire a tirar fuori il meglio di sé, di non riuscire a permettersi di celebrare la propria Bellezza, e ancor prima di riconoscerla.

La parte invidiosa sente ancora di dover competere, non comprende ancora che ognuno ha il Suo Spazio Sacro e che la lotta di potere è solo una grandissima illusione che rema contro la cooperazione e la Fratellanza.

La parte invidiosa non riconosce tutto ciò che di bello ha realizzato nella vita ed ha lo sguardo rivolto solo a ciò che crede sia ancora mancante.

La ferita che sviluppa l’invidia è quella del senso di ingiustizia e del rifiuto.
“Perché gli altri si ed io no?”
Vittimismo.

Spesso ho sentito dire “a me L’invidia mi attacca” . Ecco approfondiamo bene le dinamiche in gioco.

Se ti attacca significa che consapevolmente o inconsapevolmente non ti senti meritevole di ciò che hai, ne di essere in pieno diritto di essere felice e soddisfatto.
Aspetti ancora un permesso che giunga dall’esterno per esserlo. Questo atteggiamento, quando trova un riscontro diverso, ti mette in discussione a tal punto da trasferire il potere all’altro e facendo quindi condizionare l’energia del tuo Regno da un qualcosa di esterno.

Cominci a intuire come i confini dell’invidiato e dell’invidioso si mescolano e siano faccie di una stessa medaglia?

Come siano espressioni di una ferita comune, che a momenti alterni per sopravvivere, nell’automatismo indossa una delle due maschere come reazione.

Entrambe le facce si sentono vittime impotenti…

Allora ecco.Ascoltami.Ascoltatemi entrambe.

Tu Sei Unico.
Hai pieno diritto di esistere, di essere felice, di realizzarti.
Tu sei il solo a poter mettere in discussione questa realtà. Anche se ti sembra, alle volte che venga messa in discussione dall’esterno, tu sei colui che da potere, che apre le porte affinché questo accada. O accada il contrario.

Il tuo senso di colpa è il veleno che non ti fa sedere sul trono della Gioia.
L’Antidoto è il Perdono.
La Via della Guarigione è accogliere i limiti di passaggi passati, l’umiltà di guardarli, la Saggezza nel comprendere Adesso l’insegnamento che ora ti porti con te.

Il senso di ingiustizia è la ferita che non ti fa riprendere in mano lo Scettro. Ti sei dimenticato di averlo e continui a credere che sei l’umiliato del regno e non il sovrano.
Ti sei dimenticato che tutto ciò che hai vissuto l’hai scelto, cocreato tu e ne sei responsabile. Finché non confidi nell’amore che guida il tuo percorso, nel tuo Regno ci sarà una lotta di potere e alle volte un ammutinamento…che provochi tu. Tu sei Amore e Frutto dell’Amore.
Quando non lo ricordi, la Sua sovranità viene ceduta insieme alla tua, poiché scegli che a governarti siano frutti di un altro albero come la paura, l odio, il risentimento, la rabbia.
La via della Guarigione è la Fede, la Fiducia, l’Umiltà, la GRATITUDINE e il tornare ad amare incondizionatamente, non per ricevere qualcosa in cambio.

Divieni il Genitore che abbraccia il Bambino ferito e sussurra al suo orecchio :

“Ti riconosco,
ti amo,
ti vedo.
Spero che tu possa presto guardarti con lo stesso amore con cui io ti guardo, e riconoscere la tua Bellezza. Tu porti un Dono unico su questa Terra.
Ricorda che gli altri vengono ad ispirarti chi sei,
ciò che ancora non hai visto di te in ogni senso,
ma non hai nulla da conquistare.
Hai già i piedi poggiati nello Spazio e nel Sentiero che la Terra ha riservato per te in accordo con il Cielo.
Ora sta a te camminare e riconoscere che tutto ciò che ti spetta è Già tuo. Nessun altro può portatelo via, ne qualcuno può farlo venire meno alle tue Mani. Guarda dentro.
Li c’è tutto piccolo mio, celebra ogni parte di te, ogni tua caratteristica.
Non farti ammaliare da ciò che è fuori ma lascia che sia solo un’ispirazione per farti ricordare il tesoro che c’è dentro.
Perché ciò che ti fa battere il cuore ti appartiene già. Onora il tuo Calice, perché è attraverso la TUA forma che la Vita per mezzo di Te si manifesta in Benedizioni per il tuo Essere e per il tuo Cammino da condividere anche con gli altri.
Si condividere.
Anche solo con il tuo sorriso..Il sorriso di un bimbo che gioisce nell’essere se stesso “.

Quando ti riconosci in ogni parte cominci a guardare il resto del mondo senza giudizio e con compassione.. da occhi e Cuore di genitore che ha già attraversato quei passaggi.

Ecco che in te si Risana anche una radice fondamentale, dalla cui ferita era nato l’invidioso e l’invidiato, manifestandosi per ciò che è davvero: la Gioia di un bambino Sacro voluto dal Cielo e dalla Terra, amato da un Padre e da una Madre, che ora ha riconosciuto finalmente il suo valore.
Ricorda. Il giardino accanto al tuo è un ispirazione per farti divenire Buon Giardiniere del cuore.
Fa che l’operato dell’altro sia di invito a intensificare la devozione per il tuo.
Se guardi l’erbaccia oltre il tuo confine dimenticandoti della tua, perdi tempo e lo togli alla cura del tuo terreno. E l’erbaccia, nel tuo orto, intanto cresce, soffocando quei Fiori a cui tanto ti sei dedicato.

Ti auguro di guardare il giardino del tuo vicino solo con la voglia di respirare il profumo dei Suoi Fiori, affinché il Suo Operato possa ispirarti e farti contattare la parte più bella di te .
Lo auguro a me, lo auguro a te.
Questa è una delle Immense opportunità che ci dona l’Essere Qui insieme, ognuno nel suo Viaggio e nel Suo Sentiero, cantando insieme l’Amore alla Vita, ispirandoci e attraendoci per ricordarci a vicenda chi Siamo.

Grazie di Esserci.

Sara Surti

*copia consentita solo con citazione della fonte

__________________________________

A fine maggio 2017 verrà pubblicato il libro Il Cuore Oltre il Velo APRI I CANCELLI DEL NUOVO MONDO di Sara Surti – Editore Fondazione Mario Luzi  per info preordinarlo con spedizione a casa vedi Link

https://sarasurtilaviadelcuore.com/libro-il-cuore-oltre-il-velo-apri-i-cancelli-del-nuovo-mondo-di-sara-surti/

Pagina FB GLI ANGELI E LA VIA DEL CUORE  https://www.facebook.com/sarasurtigliangelielaviadelcuore/?fref=ts

Bacheca FB di Sara  : https://www.facebook.com/profile.php?id=100009070511070&fref=ts

Le Sessioni Individuali

I SEMINARI

http://www.sarasurtilaviadelcuore.com/sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...